Roma: schiaffi a bimbo autistico, 2 mesi di carcere alla maestra

La vergogna non ha mai fine...nessun rispetto per questo bambino nessun rispetto per la famiglia ...da genitori ci domandiamo quando finiranno questi soprusi di fronte a ragazzini indifesi e quando questi nostri bambini avranno personale qualificato a cui piace fare questo lavoro? 

 

Seduta sulle ginocchia di un alunno autistico nonostante passasse circa ottanta chili. E in diverse occasioni lo aveva schiaffeggiato davanti a tutti i compagni di classe. Poi per evitare che i genitori o i colleghi venissero a saperlo, Mara Felici aveva minacciato gli studenti di riempirli di compiti a casa se avessero riferito a qualcuno cosa accadeva durante le sue lezioni d’italiano. Comportamenti che causarono alla vittima, un bambino di sei anni, uno «stato fobico ansioso» guaribile in 40 giorni. La donna, maestra elementare, è stata condannata a due mesi di carcere per abuso dei mezzi di correzione.

 

Questa non è giustizia ma l'ennesima vicenda che vede protagonisti bambini che non possono difendersi e che oltre al danno psicologico e fisico si aggiunge la beffa di una legge che non tutela nessuno...rimaniamo basiti e senza parole a tale scempio...

 

Lo Staff AFS