La valutazione dei progressi e dei risultati di un intervento comportamentale intensivo precoce per i bambini con autismo

Un Intervento comportamentale intensivo per i bambini con diagnosi di autismo in grado di produrre risultati significativi  nel sociale, nel cognitivo, e lo sviluppo del linguaggio.

Anche se diversi studi hanno identificato comportamenti che sono possibili indicatori di un  risultato migliore, i cambiamenti in termini di prestazioni sono in genere valutate con punteggi standardizzati normalmente referenziati in  riferimento al livello di funzionamento globale piuttosto che attraverso misure osservazionali ripetute di deficit specifici per l'autismo (vale a dire, comportamento sociale). In questo studio, 83 bambini con autismo (CWA), di età compresa tra 1, 2 e 3 anni, e il 58 dello stesso di età compresa tra i bambini con sviluppo tipico (PMS) sono stati osservati direttamente nelle aree di abilità cognitive, l'attenzione congiunta (JA), il gioco, e comportamenti stereotipati  utilizzando una misura denominata Assessment Tool primi Skills (ESAT;. MacDonald et al, 2006).

 

I CWA sono stati valutati in entrata in un programma di EIBI e di nuovo dopo 1 anno di trattamento. Le variazioni prestazionionali  sono stati confrontati pre e post-trattamento, nonché i dati normativi per età. I risultati indicano risultati significativi sulla ESAT in tutte le fasce di età con i maggiori benefici osservati nei bambini che hanno iniziato un trattamento prima del loro secondo compleanno. Gli aumenti sono stati visti sulle misure dirette di attenzione congiunta (JA), gioco, imitazione e linguaggio mentre le diminuzioni sono state osservate in stereotipie, indipendentemente dal livello di prestazioni  nell' EIBI.

 

L' ESAT, è  uno strumento di misurazione diretta, servito come misuratore sensibile per  le variazioni della sintomatologia autistica  dopo il trattamento EIBI.

 

 

Fonte: http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S0891422214003898