Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale: Introduzione al Metodo ABA e le sue applicazioni ai contesti educativi e riabilitativi

L'Associazione Autismo Fuori dal Silenzio in veste di ente divulgatore comunica l'apertura del primo corso di aggiornamento e perfezionamento professionale presso l'Università di Salerno sull'Analisi del Comportamento Applicata (ABA)

 

Direttore del corso: prof. Francesco Di Salle

 

Finalità e contenuti:

- conoscere le basi teoriche dell'Analisi del Comportamento (Applied Behavior Analysis) e le sue applicazioni

- apprendere le procedure di modifica del comportamento

- effettuare un training pratico per l'acquisizione delle principali procedure educative/riabilitative ABA

 

Durata: 1 semestre

 

Organizzazione didattica: 100 ore tra teoria (6 moduli) e tirocinio

 

Moduli didattici:

  • I Modulo: Approccio al bambino con sviluppo mentale atipico

- Basi teoriche dell'Analisi Applicata del Comportamento (ABA)
- Procedure educative e riabilitative ABA
- L'ABA e le altre procedure educative e riabilitative utilizzate per la terapia dei bambini con sviluppo mentale atipico

  • II Modulo: I sistemi di misura del comportamento

- Preparazione della raccolta dati comportamentali
- Implementazione delle procedure di misura continua (es. frequenza e durata)
- Implementazione delle procedure di misura discontinua (e.g., partial & whole interval, momentary time sampling)
- Implementazione delle procedure di registrazione dei prodotti permanenti
- Come fare grafici del comportamento e come aggiornarli

  • III Modulo: I sistemi di assessment

- Descrivere il comportamento e l'ambiente in termini osservabili e misurabili
- Collaborare alle procedure di assessment funzionale
- Collaborare alle procedure di assessment individualizzato
- Condurre l'assessment delle preferenze

  • IV Modulo: Insegnamento delle abilità

- Identificare le componenti essenziali di un piano scritto di acquisizione delle abilità
- Preparare la sessione come richiesto dal piano di acquisizione delle abilità
- Usare le contingenze di rinforzo (es. rinforzo condizionato/incondizionato, somministrazione continua/discontinua)
- Implementare le procedure di discrete trial teaching (DTT)
- Implementare le procedure di insegnamento naturalistico (es. incidental teaching)
- Implementare le procedure di concatenamento da task analysis
- Implementare il training alla discriminazione
- Implementare le procedure di trasferimento del controllo dello stimolo
- Implementare le procedure di fading dello stimolo
- Implementare le procedure di prompting e di fading del prompt
- Implementare le procedure di generalizzazione e di mantenimento
- Collaborare al training delle famiglie, dei caregivers, e delle altre figure di assistenza al paziente

  • IV Modulo: Riduzione dei comportamenti disadattivi

- Identificare le componenti essenziali di un piano behaviorale scritto di riduzione del comportamento 
- Descrivere le funzioni comuni del comportamento
- Implementare interventi basati sulla manipolazione degli antecedenti, come le operazioni motivazionali e gli stimuli discriminative
- Implementare le procedure di rinforzo differenziale (DRA/DRO)
- Implementare le procedure di estinzione
- Implementare le procedure di emergenza previste dal protocollo di intervento

  • V Modulo: La gestione della documentazione e dei resoconti

- Segnalare variabili che possano incidere sul comportamento (malattia, trasferimenti, farmaci)
- Generare note obiettive delle sessioni descrivendo gli eventi accaduti 
- Comunicare in maniera efficace con il supervisore 
- Segnalare gli eventi in conformità con le regole legali, con i regolamenti e con le necessità dell'ambiente di lavoro (es. segnalazione obbligatoria di abuso e di neglect)
- Acquisire, archiviare e trasportare dati in conformità con le leggi applicabili, i regolamenti e le necessità dell'ambiente di lavoro

  • VI Modulo: La condotta professionale e gli scopi della professione

- Descrivere il ruolo dell'Operatore ABA nella pratica professionale
- Rispondere in maniera appropriate ai feedback e utilizzarli per mantenere o migliorare la propria performance 
- Ottenere autorizzazione e comunicare con le famiglie, i caregivers e le altre figure professionali 
- Operare rispettando i limiti professionali, evitare le relazioni duali, i conflitti di interesse e l'esposizione sociale e mediatica
- Rispettare la dignità del paziente

 

Per iscrizione al bando cliccare qui