HOME   /  Chi siamo   /  Domande Frequenti

Domande frequenti

Queste sono alcune delle domande che ci hanno posto molti genitori agli inizi di un percorso ABA, le domande verranno sempre di più ampliate per dare modo  di far conoscere l'Analisi del Comportamento Applicata

Che cos'è l'ABA?

L'ABA è un intervento scientifico volto a modificare il comportamento da disadattivo ad adattivo in un contesto sociale verso i pari 

 

 

Come posso fare l'ABA a casa?

Per svolgere un intervento ABA al proprio domicilio bisogna contattare un consulente in via di certificazione o certificato tramite Board BCBA (www.bcba.com)

 

Come faccio a capire se un consulente è bravo

Chiedere al proprio consulente da quanti anni pratica l'ABA da chi è supervisionato e quanti bambini ha avuto in carico questo permette già di farsi una certa idea sul proprio consulente 

 

 

L'ABA può guarire mio figlio/a?

l’ABA non è una cura per la guarigione dall’autismo. È l’insieme di principi scientifici per la riabilitazione educativa del bambino con autismo. Alcuni bambini peró possono fare talmente tanti progressi da risultare dopo diversi anni indistinguibili da altri bambini in tutte le aree evolutive. Al momento interventi basati sull’ABA rappresentano l’unico approccio educativo scientificamente validato per l’Autismo, tutti gli altri approcci possono essere considerati sperimentali

 

 

Come genitore posso lavorare a tavolino con mio figlio/a?

Il genitore è il primo terapista del proprio figlio, la maggior parte dei genitori che fanno un ABA home based riscontrano come sia positivo il fatto di lavorare con i propri figli.

 

 

Se nel caso sono un genitore lavoratore e non riesco a lavorare con mio figlio come mi devo porre?

Molti sono i genitori che lavorano e che non riescono a seguire al meglio i propri bambini, l'importante e che il genitore possa seguire tutte le indicazioni che il consulente da al genitore per gestire il proprio figlio al di fuori della sessione e collaborando con i tutor attivamente per la gestione delle informazioni tramite la presa dati riportati da entrambe le parti.

 

Come si scelgono i tutor?

I tutor all'interno di un team si possono scegliere o per esperienza quindi avere un personale già esperto RBT da inserire all'interno del proprio organico oppure inserire personale poco esperto da formare al momento  sul proprio bambino non c'è una regola ben precisa come al momento non esistono albi per tutor ABA o Operatori ABA in quanto non c'è una normativa italiana  che leggittima questa figura anche se ci sono corsi di formazione comportamentali che garantiscono quanto meno una conoscenza di base. 

 

 

Che cos'è il BCBA?

 

L’Associazione per l’Analisi Comportamentale, onde regolare l’operato di chi applica l’ABA ha dal 2000 indetto la Commissione per la Certificazione di Analisti Comportamentali (BACB). La BACB è l’unico ente internazionale si occupa di certificare persone che hanno completato un rigido percorso post-universitario teorico e pratico in ABA. Molti di questi analisti comportamentali certificati sono specializzati in Autismo. La certificazione internazionale BACB richiede il rinnovo annuale e che l’analista accumuli ogni anno crediti di formazione specifica. Esistono inoltre diverse agenzie private che offrono servizi ABA, le quali utilizzano un sistema di controllo qualitá interno per garantire che lo standard raggiunto dai propri “impiegati” risponda a quello stabilito dal modello di terapia a cui fanno riferimento. Per esempio, esistono centri che praticano uno specifico modello di trattamento come il UCLA model of ABA, pionierizzato dal Prof. Lovaas i quali avranno sottoposto i propri psicologi ad un percorso formativo specifico.La certificazione BACB NON è un optional per chi pratica ABA, è fondamentale per garantire al consumatore di essere minimamente competente; l’esperienza in autismo e la supervisione ricevuta sul campo sono gli altri elementi fondamentali e questi sono chiaramente definiti nelle linee guida per il consumatore nella sezione Autism Special Interest Group.

 

Cosa chiedere di preciso al mio consulente per il mio bambino/a?

Il genitore deve poter specificare tutto ciò che avviene sia nel contesto casa sia in un contesto esterno dei comportamenti problema del bambino/a, ogni buon consulente deve poter avere un analisi funzionale adeguata al proprio contesto frequentato dal bambino/a per dare maggiori indicazioni alla famiglia e ai tutor su come comportarsi quando si trovano in determinate situazioni.

 

 

 

Quando il consulente mi dà fotocopie di un programma devo accettarle come programmazione utile per mio figlio?

L'analisi del comportamento applicata implica che ogni bambino è diverso dall'altro quindi attenzione ai "programmi fotocopia" NON E' UNA PROGRAMMAZIONE specifica per quel bambino quindi ritenetela una truffa. L'analisi del comportamento applicata si svolge sotto supervisione di un consulente il quale lavorando con il bambino/a determina quali siano le procedure idonee da effettuare " IN QUEL MOMENTO E PER QUELLA SITUAZIONE"

 

 

 

 

Posso attuare l'ABA anche in contesti esterni ( ristoranti, bar, pizzerie ecc ecc) ?

L'Analisi del comportamento è attuabile ovunque, certo che se ci sono comportamenti di una rilevanza grave bisogna gestirli prima nel contesto domestico per poi generalizzarli al di fuori del proprio ambiente sempre sotto supervisione del consulente

 

 

 

 

L'ABA  può essere attuato anche con ragazzi/e autistici adulti?

Ultime ricerche scientifiche hanno evidenziato dell'utilità dell'ABA con ragazzi autistici adulti, facendo in modo di ampliare le proprie abilità di base adattandole al contesto specifico di cui il ragazzo/a vive.

 

 

 

 

.Quanto dura un percorso ABA?

Qualche genitore ha sempre citato " si sa quando si inizia non si sa quando si finisce" fortunatamente nel caso dell'ABA non è così l'ABA oltre a proporsi come scienza si propone come obiettivo il "benessere dell'individuo" quindi non è un intervento che deve durare per tutta la vita, ma è un intervento che aiuta il soggetto autistico ad avere determinate competenze ed autonomie per il futuro.